mercoledì 16 novembre 2011

Non leggere Stephen King di Iannozzi Giuseppe

Non leggere Stephen King


di Iannozzi Giuseppe

Molto più salutare rovistare senza guanti nei cassonetti dell’immondizia piuttosto che toccare con mano la merda prodotta da Stephen King. Un autore che non ha alcunché da dire, noiosamente ripetitivo dalla prima alla milionesima pagina.
Credo che Stephen sia morto molti moltissimi anni or sono, all’inizio degli anni Novanta. Non l’ho mai considerato Letteratura. La mia opinione su di lui è uguale a quella di Harold Bloom, forse anche peggiore. Non è la scrittura auspicabile. Se c’è un modo per disimparare a scrivere, a non godere dell’arte, basta sporcarsi le mani con i romanzetti seriali del sedicente re dell’orrore facile.